Richiedere un mutuo per il mantenimento della famiglia

mutuo per mantenimento famigliaSono purtroppo assai frequenti i casi di persone che ricorrono ad un mutuo per il mantenimento della famiglia in caso di perdita del lavoro.

Il report dell’Istat segnala che oltre una famiglia italiana su cinque fatica ad arrivare a fine mese: la percentuale è del 22,2%, pari a 5.394.068 nuclei famigliari, mentre circa 2 milioni e mezzo di famiglie (10,4% del totale) segnalano difficoltà economiche. La perdita del lavoro riguarda, infatti, prevalentemente persone in età adulta e soprattutto la componente maschile.

Gli effetti della crisi attuale determinano una crescita di disoccupati per oltre il 70% del totale (dal 66% del 2006). Il principale motivo della perdita del lavoro è la scadenza del contratto a termine che registra un incremento del 32% e in due terzi dei casi riguarda come detto gli uomini.

Importante è sapere che la concessione di un muto è sempre legata alla presenza di garanzie che tutelano l’istituto di credito sul rimborso del debito; perciò esistono delle specifiche forme assicurative che possono garantire, per un determinato periodo di tempo, il rimborso del debito nel caso in cui l’assicurato perda il posto di lavoro. Appunto per questo il mantenimento familiare può essere assicurato tramite la richiesta di un mutuo nel temporaneo periodo che intercorre  dalla perdita dell’attuale lavoro ad una nuova assunzione.

One comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>