Previsioni tassi 2011

Tassi 2011Il 2011 sembra essere un anno ottimale per stipulare un mutuo, sia a tasso variabile che a tasso fisso.

Da un’accurata analisi riportata da Il Sole 24 Ore, infatti, per quest’anno il mercato attende un aumento contenuto dell’euribor a tre mesi dall’attuale livello di 0,99%, perchè la BCE ritirerà gradualmente la liquidità degli ultimi due anni onde evitare una crisi finanziaria. Di conseguenza i tassi resteranno lontani dai massimi assoluti ed anche dalla  media storica (che è del 3%). Gli iris che avevano raggiunto i minimi storici al di sotto del 3%  l’estate scorsa, sono stimati essere in graduale aumento, di riflesso alla ripresa dell’economia  europea.

A questo punto ci si chiede se convenga passare al tasso fisso attraverso la surroga: a parità di importo e durata, la rata del mutuo a tasso variabile è più leggera di quella del fisso del 20% ma la scelta della  certezza di un esborso fisso rispetto al rischio del rialzo improvviso è connessa più ad elementi soggettivi che a calcoli economici. In ogni caso, a coloro i quali intendano passare al tasso fisso, si consiglia di affrettare la pratica dato che gli iris risaliranno e nei prossimi mesi sarà improbabile trovare tassi  intorno al 4%.

Da tutto ciò si deduce quindi come le attese per l’anno in corso appaiano decisamente buone e congeniali per accendere un mutuo.

Fonte: Il Sole 24 Ore

One comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>