Informazioni sul Mutuo casa al 100%

Dobbiamo assolutamente spiegare nel dettaglio in cosa consiste l’attuale Mutuo casa al 100%.

Di solito,per l’acquisto della prima casa, le banche concedono una somma fino all’80% del valore dell’immobile. Accogliendo invece una possibilità concessa dalla Banca d’Italia, ora i mutui ipotecari possono coprire fino al 100% l’importo da pagare, ovvero il valore totale dell’abitazione. Le uniche spese a carico del mutuatario sono quelle accessorie per l’apertura della pratica, quelle notarili e quelle per le perizie.

Un’ulteriore agevolazione consta nel fatto che il 100% determina l’allungamento della durata del piano di ammortamento (che normalmente si aggira sui 25-30 anni), portandolo a 40 senza che la rata superi il 30% del reddito mensile del richiedente.

Ad ogni modo questo tipo di mutuo espone sia il cliente che la banca a maggiori rischi, poichè il “loan to value”(il rapporto tra l’importo richiesto ed il valore commerciale dell’immobile) ha tassi di insolvenza più elevati. Allora,onde proteggersi,le banche contraggono polizze assicurative i cui oneri sono a carico del mutuatario ed il cui premio resce con l’ammontare del prestito.

Esse richiedono inoltre l’ipoteca sull’immobile e garanzie accessorie (come fideiussioni bancarie), per le quali familiari o conoscenti devono prestare garanzie.